logo facebooklogo Instagram

  • English (UK)

Cosa vedere a Lucca

Ilenia Bagneschi Written by 

La visita può iniziare con Mura di Lucca, edificato nel periodo cinquecentesco e adibito a un parco urbano nell'Ottocento, racchiudono il centro storico e superato il vero e proprio simbolo della città riconosciuto per la sua particolarità a livello mondiale. Conservare integre fino a oggi, le Mura di Lucca sono considerate una risorsa attiva per i cittadini che, lungo i 4 km, vivono il proprio tempo libero all'ombra degli alberi secolari.

Visibili dalle Mura, spiccano sopra i tetti cittadini la Torre Guinigi, famosa torre alberata costruita attorno al 1390 dalla potente famiglia lucchese dei Guinigi, e la Torre delle Ore risalente al tempo medievale.
Noleggiare una bicicletta o un tandem potrebbe essere una simpatica alternativa per velocizzare il tour della città, ne troverete ad ogni angolo con prezzi economici su base oraria o giornaliera e, qualunque cosa decidiate di fare, godetevi lo spettacolo di una delle città più belle della Toscana.

Attraversando le mura, si entra nel cuore della città, di quella che comunemente viene chiamata la città delle 100 chiese per l’elevato numero di edifici religiosi presenti, bellissimi esempi artistici ed architettonici.
La Cattedrale di San Martino, dove vengono conservate alcune splendide opere d’arte come il monumento funebre a Ilaria del Carretto di Jacopo della Quercia e il Crocifisso Ligneo del Volto Santo - antico simbolo della città - sulla Basilica di San Frediano e sulla Chiesa di San Michele, anch'essa sita nell'omonima piazza nel bel mezzo del centro storico. Qui si incrocia anche la via più famosa di Lucca, quella dove risiedono tutti i negozi più importanti e conosciuti, il cosiddetto Fillungo (questa è una tappa obbligatoria se siete in vena di shopping!).

Dal Fillungo si arriva un pò ovunque nel centro storico, una bella passeggiata vi farà scoprire i punti più graziosi della città e quelle tappe che non potete assolutamente perdervi, come la piazza dell’Anfiteatro. Autentico gioiello di Lucca di impianto romano (qui sorgeva, infatti, il vecchio foro, ed è proprio sulla struttura originaria di forma ellittica tipica degli anfiteatri romani che è stata costruita l’attuale piazza e gli edifici che la circondano, mantenendone la forma e la struttura), qui si affacciano caratteristici ristorantini e negozietti dall’autentico sapore lucchese, e vi hanno luogo, in particolare d’estate, eventi, manifestazioni e concerti.

Uscendo dall’Anfiteatro, potete andare a vedere la famosa Torre Guinigi, racchiusa tra storici edifici che ancora ospitano antichi negozi di arti e mestieri tradizionali

Una scappata in Piazza Napoleone, conosciuta come Piazza Grande, prima di uscire dalle mura può davvero meritare, in particolare durante il periodo natalizio qui viene allestita una pista di pattinaggio sul ghiaccio per il divertimento di grandi e piccini! Considerata un punto di riferimento dai lucchesi, fu chiamata così dopo che fu sottoposta a lavori di ammodernamento da Elisa Bonaparte per render omaggio al fratello Napoleone.

Se siete appassionati di musei, il consiglio è quello di visitare la Pinacoteca Nazionale ospitata presso il seicentesco Palazzo Mansi, dove troverete importanti opere di artisti italiani per lo più rinascimentali.
Durante la vostra passeggiata per le vie di Lucca, una sosta, anche breve, potrebbe esser l’occasione ideale per fermarsi presso uno dei tanti negozi che vendono il famoso “buccellato”, il pane con l’uvetta, giusto per fare uno spuntino ed assaggiare uno dei più caratteristici prodotti locali della città.